IL G.E.V. Lumaca ha la sua “OPERA D’ARTE”

Un grazie grande grande all’amico Antonio Guerra che ha voluto ricordare il G.E.V. Lumaca nel 50° anniversario realizzando per noi e regalandoci una sua scultura: una lumaca che ha preso posto al centro del nostro tavolo consigliare.

Antonio Guerra, originario di Vercurago, ricorda con piacere le sue prime escursioni fatte con i nostri corsi di escursionismo. Scultore autodidatta per vocazione ha operato fra Bergamo e Lecco, creando diverse opere, tra queste l’Abbraccio: scultura in marmo di Carrara, che fa bella mostra di se a Vercurago nel Piazzale Giovanni Paolo II.
Altre opere pubbliche: La “Natività” che possiamo vedere al Santuario del Lavello, “Dalla ricerca alla vita” realizzato per Telethon a Monte Marenzo, “La Liberazione di San Girolamo presso il Santuario di Somasca e, lo scorso anno, per i 25 anni di Telethon: “DNA doppia Elica della vita” che ci accoglie a Lecco nella rotonda in Corso C. Alberto. Guerra può vantare una serie di qualificati riconoscimenti: segnalato già nel 1993 al primo Premio “Europa unita”. Nel 1996 si è aggiudicato la coppa trofeo Sardegna dell'Accademia italiana “Gli etruschi”. Vive e lavora a Calolziocorte e non si è dimenticato del G.E.V. Lumaca.
UN’ARTISTA TRA NOI…..Grazie ancora Antonio!